Con clownterapia si intende una terapia d’appoggio alla medicina tradizionale che utilizza un insieme di tecniche derivate dal circo e dei teatri di strada, adeguandole a contesti con disagi sociali o fisici come ospedali o case di riposo.

Questa, può essere messa in atto da clown professionisti, clow-volontari, operatori sociali, insegnanti, educatori, clown dottori ed ogni figura mossa dall’empatia e desiderosa di aiutare gli altri.

E’ un metodo che incide sulle aspettative, sulle motivazioni e sui vissuti degli utenti e del personale, rende migliore la qualità del ricovero del paziente e ne facilita le cure.
E’ un supporto fondamentale al percorso di cura, in quanto produce un miglioramento del clima nel quale si affrontano le terapie, stimolando il sistema immunitario e svolgendo un’azione di sostegno agli interventi di tipo medico/ farmacologico.

La clownterapia riporta l’attenzione sui bisogni della persona, cercando di restituirle, in parte, l’allegria sottratta dal ricovero: possiamo definirla una terapia medica alternativa che addolcisce la degenza del paziente e le cure ospedaliere.